Crea sito

Nudi e nude all’aria aperta

FB_IMG_1470387451815Tempo di ferie, tempo di divertimenti, tempo di nudità. La nudità al tempo del digitale si rinnova. Ed ecco spuntar come funghi gruppi su Facebook di nudisti, scambio coppie, perversioni sessuali, nudi qua e nudi la. Uno per tutti è “Nudi e nude all’aria aperta” gruppo chiuso che raggruppa quasi 7 mila utenti dove puoi postare la tua foto “censurata” del luogo dove hai praticato nudismo. Dando una sbirciata ai post dei gruppi con questo tema si capisce che il fenomeno della nudità pubblica sta prendendo piede e ci sono persone che lo praticano da anni e tanti nuovi curiosi che ci provano per la prima volta chiedendo consigli.

Perchè tanto bisogno di nudità? Il bisogno di nudità in privato e nei luoghi pubblici appartati e riservati è soprattutto maschile: il rapporto nei gruppi Facebook è di 1 a 10, una donna ogni 10 maschi. La donna tipo che puoi trovare in questi gruppi è single, di età superiore ai 40, di provata esperienza sessuale. Il nudo è sempre stato circoscritto a peccato e civilmente a reato e adesso sanzionabile, quindi per i più intraprendenti è poco conformisti, si tratta di una sfida al sistema. Un pò come farsi uno spinello, o bere fino a farsi scoppiare le tempie, o mettere la musica alta e andare fuori dimensione terra, ma anche più semplicemente come si faceva da bambini quando giravamo su noi stessi per perdere l’equilibrio. Insomma mettersi nudi serve per attivare i nostri terminali sensitivi meno utilizzati e meno visibili per provocare adrenalina e quindi sensazioni di notevole piacere. L’input di mettersi nudi? Per i maschi la nudità è virale, lo strumento sessuale deve essere sempre attivo e duro soprattutto in estate col costume per far un figurone e quindi gli smarthphone sono uno strumento facile e alla portata. Si perchè le sensazioni di libertà che lo stare nudo all’aria aperta ti provoca è molto forte e ti da un toccasana per il resto della giornata. La stimolazione di certe parti, tenute compresse e nascoste per tutto l’anno, dà un senso di riappropriazione e di rivitalizzazione del proprio corpo. Dal punto di vista fisico dà senso di potenza e per i signori maschi il proprio organo tende ad essere più teso e con più frequenza.

Le donne hanno bisogno di mostrarsi nude pubblicamente? Il rapporto è di 1 a 10 contro i maschi. Quali sensazioni provoca mettersi nude? Provano sensazioni diverse dai maschi, un tuffo al cuore che parte da dentro nel proprio intimo sesso ma mista ad un senso di  paura e  vergogna insieme. Una descrizione migliore? Li aspettiamo tra i commenti! Donne nudiste fatevi avanti descrivendo le vostre sensazioni più intime.

Su Facebook gli utenti si limitano a pochi commenti generici, qualcuno vorrebbe utilizzare il potente strumento digitale per fare agganci e nuove amicizie per la trasgressione ma attenti agli avvisi come questo.FB_IMG_1470387652637Altri si limitano a postare le proprie foto, poichè è l’atto più semplice che con le mani insabbiate possono fare (scrivere una frase o un testo è già più complesso). Le new entry (maschi) chiedono timidamente al gruppo consigli su dove andare, come fare, magari sperando di agganciare. Tra i commenti delle donne, c’è anche chi “ringrazia” il proprio fidanzato di essersi messa nuda in spiaggia e non essersi trovata nella situazione di veder 50 maschi in procinto masturbarsi alla sua vista. Evidentemente soffre di un complesso di superiorità. I gruppi scambisti sono i più segreti ed enigmatici, difficile farli venire allo scoperto, ma il fenomeno è in aumento.

You may also like...