Crea sito

Neonaturisti, per le donne il nudo era sovversivo

neonaturist-1I neonaturisti era un movimento sorto a Londra con il suo apice negli 1980, con il loro perido d0ore tra gli anni 81-86. Era un movimento d’arte britannico, un trio di “undergrounbody-painting” dove in gli artisti cominciarono ad apparire sulla scena dei club di Londra, a Soho (uno dei primi club gay di Londra o il locale di musica punk The Fridge a Brixton, nudi ma verniciati. Si esibivano sul palco, cantando canzoni e ballando una versione “indisciplinata” del cancan. Altre volte apparivano tra la folla aprendo i loro cappotti mostrando i loro corpi nudi con trompe l’oeil di lingerie, a volte avevano trasformato  il seno con gli occhi e l’ombelichi nelle narici.

neonaturist-2

Il gruppo ha le sue radici nella anarchia punk degli anni 1980 di Londra, un’epoca segnata dallo spietato spirito libero mercato inaugurato da Margaret Thatcher e le sottoculture emerse in resistenza ad esso. Per le donne prendere parte a tale movimento era il piacere della loro arte che era profondamente sovversiva. Come tutti gli eretici erano senza regole: hanno optato per esuberanza spontanea, in contrasto con il messaggio del conservatorismo thatcheriana (essere professionale!).

neonaturist-3

Jessica Vaughan sottolinea un aspetto importante per capire i neonaturisti: la loro esposizione del corpo femminile non era in alcun modo pornografica. “Quello che stavano facendo era radicale”, dice Vaughan, “perché si dilettavano nella forma femminile in un modo che non era eccitante o sessualizzata, ma invece è qualcosa pieno di umorismo e di festa.” I neo naturisti non hanno mercificato la loro pratica.

You may also like...